gabriella goffi


Vai ai contenuti

Maree

Galleria

"MAREE"
(Sale il mare, il male sale)

Tema
L'idea nasce dal tema suggerito del riscaldamento terrestre e fa particolare riferimento allo sciogliersi dei ghiacciai e del conseguente rialzo del livello del mare. Si parla di una vita subacquea che ricorda da vicino gli abissi dell'inconscio dove si celano le nostre pulsioni e paure più profonde. Una luce nascosta rimanda ancora a una possibilità di vita.


L'installazione consta di:
· Video "Maree1" contenente particolari delle teche con sottofondo di suoni d'acqua
· Video "Maree2" cortometraggio
· Una serie di composizioni polimateriche immerse in un liquido colorato e contenute in teche in plexiglas sostenute da piedistalli e illuminante inferiormente dall'interno
· Due abiti realizzati dall'artista
· Composizioni polimateriche in fase di realizzazione


La parte video dell'installazione è stata selezionata per il "II INTERNATIONAL INDIPENDENT ART FESTIVAL SEA LEVEL" di San Pietroburgo ed esposta al Central Exhibition Hall "Manezh" della città russa nell'ottobre-novembre 2009.


vedi il video "Maree1"

"Nel video Maree di Gabriella Goffi le sculture dell'artista si animano. I suoi abiti fatti di garza, di fili, di perline e di piume danno vita ai protagonisti. Un angelo bambino gioca con un cuore rosso di stoffa sulla superficie dell'acqua e involontariamente assiste al tonfo di una donna che rischia di affogare. L'acqua simboleggia l'inconscio, il luogo delle paure e delle dimenticanze, il perdersi nell'energia emozionale. Ma l'angelo custode esiste e nel momento del bisogno viene a salvarci. Il pericolo avvertito per il Global Warming è stato trasferito dall'artista sul piano individuale e vissuto prima come dramma interiore." (Vanda Sabatino)


Home Page | Notizie | Biografia | Galleria | Critica | Documenti | Video | Laboratori | Links | Contatti | Mappa del sito

Sito aggiornato il 20 ago 2018

Torna ai contenuti | Torna al menu